venerdì

Web Marketing

ciro scopece

Introduzione al Marketing Digitale

Quando si parla di web marketing digitale (marketing su internet), ci si riferisce a una serie di azioni promozionali online intraprese da un’azienda per analizzare il mercato e instaurare relazioni commerciali con gli utenti. Utilizzando il potente strumento di internet, l’azienda mira a sviluppare piani di promozione per attrarre nuovi potenziali clienti e fidelizzare quelli esistenti, dopo aver studiato il proprio settore di mercato, identificato i concorrenti, i target di riferimento e le possibili aree commerciali future.

È consigliabile integrare il marketing digitale con il marketing tradizionale. Questi due rami del marketing dovrebbero procedere di pari passo, poiché un’azienda con un budget adeguato trarrebbe notevoli vantaggi economici e di posizionamento sul mercato combinando entrambi. Tuttavia, ciò non sempre è semplice e immediato, poiché il marketing digitale e quello tradizionale presentano caratteristiche differenti. Mentre il primo adotta una politica promozionale incentrata sulla personalizzazione, costruita su misura in base ai bisogni degli utenti, il secondo utilizza un approccio promozionale uniforme per tutti i visitatori. Di conseguenza, nel marketing online il prezzo dei prodotti o servizi è determinato dalla clientela, mentre nel marketing tradizionale è stabilito dall’azienda stessa.

Un altro fattore distintivo è che nel marketing digitale, a differenza di quello tradizionale, i consumatori sono raggiunti direttamente tramite computer e connessione a internet. Un ulteriore aspetto fondamentale è il tipo di promozione: il marketing digitale si avvale di una strategia pull, dove l’utente, in quanto soggetto attivo, è attratto dalla pubblicità online (banner e link pubblicitari). Al contrario, il marketing tradizionale utilizza una strategia push, dove l’utente, in quanto soggetto passivo, è costretto ad assorbire la pubblicità di massa (come televisione e stampa).

L’evoluzione di internet e del web è rapidissima, e nuovi canali di comunicazione emergono continuamente, offrendo ulteriori opportunità per le attività promozionali online. Network online, TV digitali, social media e streaming sul web sono solo alcuni degli strumenti disponibili per una campagna di marketing digitale.

In questo contesto si colloca il Cluetrain Manifesto, nato nel 2000, che presenta 95 tesi come un invito all’azione per le imprese che operano in un nuovo mercato interconnesso. Alcuni punti salienti di questo “nuovo” linguaggio includono:

Il mercato online conosce spesso i prodotti meglio delle aziende che li producono. Con internet non ci sono segreti.
Se un prodotto è buono o cattivo, i clienti lo comunicheranno a tutti.
Le aziende devono abbandonare le loro torri d’avorio e parlare con le persone con cui vogliono entrare in contatto.
Le pubbliche relazioni non si realizzano con il pubblico. Le aziende hanno una tremenda paura dei loro mercati.
Le aziende dovrebbero rilassarsi e prendersi meno sul serio. Hanno bisogno di un po’ di senso dell’umorismo.

Queste linee guida, ancora valide dopo più di 10 anni, devono far riflettere le aziende sui cambiamenti necessari per rafforzare le loro campagne di marketing digitale in un mondo in continua evoluzione. È essenziale creare e concepire prodotti e servizi che entusiasmino gli acquirenti, affinché ne parlino spontaneamente. Il futuro del marketing digitale sarà quindi plausibilmente caratterizzato da prodotti o servizi che incorporano l’idea stessa di marketing.